Halloween: cosa si cela dietro il significato di questa usanza che risale a più di 2000 anni fa?

 La festa di Samhain o Halloween (in seguito), era celebrata in Irlanda e Gran Bretagna nella notte del 31 ottobre/1 novembre. Indicava “la fine dell’estate”, il tempo del ritorno delle greggi dai pascoli e il rinnovo delle coltivazioni. I celti pensavano che con il ritorno dell’autunno anche le anime dei defunti tornassero a fare visita alle proprie famiglie, per questo illuminavano le vie con fuochi sulle colline, creavano lanterne luminose con le zucche appese sui rami e andavano in giro casa per casa a chiedere piccoli doni in forma di cibo e dolciumi per onorare i morti.

Ego,  stasera, come tanti tanti anni fa, vuole celebrare il ritorno di una nuova stagione, dell’autunno, dei profumi dei formaggi freschi, dei porcini, delle castagne e dei tartufi, delle verdure selvatiche dei campi ammorbiditi dalle prime piogge, di carni pregiate e dolci prelibati accompagnati da vini vellutati che riscaldano il cuore.

Vivi un Halloween differente.

SCEGLI il tuo menù  o la tua “esperienza del gusto” preferita e PRENOTA subito il tuo tavolo QUI

Ti aspettiamo : chef Nicola Egò